La Barbera Incontra – San Damiano D’Asti in Festa, Enrico Ruggeri sostituisce alla grande i Tiromancino

0
36

La Barbera Incontra – San Damiano D’Asti in Festa, Enrico Ruggeri sostituisce alla grande i Tiromancino

di Marco Drogo

E’ iniziata nel migliore dei modi la seconda edizione de La Barbera incontra, il festival agrimusicalletterario che lo scorso anno aveva accolto oltre 10 mila visitatori nella bellissima San Damiano D’Asti. L’amministrazione comunale, in collaborazione con la Pro loco, per la tre giorni della kermesse, in programma dal 17 al 19 giugno, aveva promesso un “occhio vigile alle radici del passato e un altro attento alla scoperta di nuovi orizzonti. Perchè San Damiano, proprio come la Barbera, ama incontrare, conoscere e sperimentare nuove abbinamenti.”

Si investe nel bello, con l’obbiettivo di promuovere il territorio, i prodotti locali e per incrementare il turismo. Protagoniste le tre piazze principali del centro storico, piazza Camisola, piazza Libertà e piazza Santi Cosma e Damiano, ma la novità sta nei tanti eventi culturali, musicali e di intrattenimento, anche per i più piccoli. Degustazioni dei vini del territorio, mercatini di prodotti tipici, visite guidate non sono il contorno: tutto questo è La barbera incontra.

Ieri, venerdì 17 giugno, il clima a San Damiano era frizzante, vivo, con un’allegria e un’affluenza che aumentavano dalle 19 in avanti, all’apertura degli stand enogastronomici, in piazza Camisola. Alle ore 21, Stefano Corona, che ha partecipato nel 2014 a The Voice nel team Noemi, colpendo con la sua personalissima versione di ‘Feeling Good’, scaldava Piazza Libertà, il cuore dell’evento, dove alle 22 si sarebbero dovuti esibire i Tiromancino. Uno sciopero degli aerei, a Roma, ha invece costretto a malincuore Federico Zampaglione e band ad annullare uno show annunciato e atteso.

Fortunatamente, a poche ore dall’evento, è stato trovato un sostituto d’eccezione: Enrico Ruggeri, che come un bomber di razza, nella giornata in cui la Nazionale ha conquistato l’accesso agli ottavi ad Euro 2016, è corso a San Damiano D’Asti per una tappa a sorpresa del suo ‘Viaggio Incredibile Tour’. La sua lunghissima carriera, la capacità di alternare canzoni d’autore e brani rock, i suoi grandi musicisti Luigi Schiavone, alla chitarra, Fabrizio Palermo, al basso, la new-entry Phil Mer, alla batteria e Francesco Luppi alle tastiere sono riusciti a regalare una splendida serata inaugurale a La Barbera Incontra 2016.

Ruggeri si è confermato, una volta di più, un abile affabulatore e un animale da palco. Brani come ‘Il Capitano’, ‘Notte di Stelle’, hanno subito esaltato la magica cornice di Piazza Libertà. Il tempo, al di là di qualche sporadica goccia d’acqua, ha retto fino alla fine, non compromettendo il fascino che sempre hanno i concerti all’aperto. ‘La Balalaika’, brano portato al Festival di Sanremo nel 2002, ha portato avanti una notte di grandi successi, dove non potevano proprio mancare ‘Il futuro è un’ipotesi’, ‘Il portiere di notte’, ‘Ti avrò’,’Polvere’, ‘Peter Pan’ e la sempre stupenda ‘Quello che le donne non dicono’. Il finale è stato, come in tutti i concerti del Rouge, elettrizzante: ‘Poco più di niente’, uno dei brani più amati del repertorio, ha acceso la parte conclusiva, dove hanno brillano ‘Il primo amore non si scorda mai’, da Sanremo 2016 e le storiche ‘Contessa’ e ‘Mistero’.

La Barbera Incontra 2016 continua. Il programma del weekend a San Damiano D’Asti è altrettanto ricco. Gran finale domenica 19, quando sul palco salirà l’astigiana Chiara Dello Iacovo, reduce dal secondo posto a Sanremo Giovani e dagli ottimi riscontri del suo album d’esordio ‘Appena Sveglia’. Noi ci saremo.