Recensione Live: RHCP – CONCERTO A TORINO ? FATTO E .. SODDISFATTO

0
47

RHCP – CONCERTO A TORINO ?  FATTO E ..  SODDISFATTO

di Letizia Reynaud

Torino 10 e 11 ottobre 2016, due giornate che portano ancora una volta grande musica in città, due date che rimarranno nuovamente nei ricordi del calendario eventi cittadino e non solo, per l’arrivo della rock band statunitense dei RHCP esibitasi nella ormai blasonata location del PalaAlpitour  ( ex Palaisozaki). I concerti unici per il territorio italiano, oltre la data Bolognese, sono stati gestiti e organizzati da TorinoConcerti e Set Up Live .

I Red Hot Chili Peppers, non hanno certo bisogno di presentazioni, soprattutto per chi come me li ha vissuti fin dai primi loro anni di carriera e nel pieno del loro successo con l’album Blood Sugar Sex Magik, che senza dubbio ha fatto la storia del Rock.

Proprio per questo le aspettative intorno ai loro due concerti erano altissime.

 Ebbene in barba a chi credeva che non avrebbero dato abbastanza, che avrebbero deluso e anche a chi un po’ ingenuamente li aveva definiti ormai un pò “vecchiotti” per essere un gruppo da cui aspettarsi un live show incredibile, i Red Hot non solo hanno incantato ma hanno stupito alla grande. Due date di incredibile energia e spettacolarità caratterizzate da due scalette differenti per ogni serata così da non cadere nemmeno per un istante nella retorica o nella ripetizione, ma del resto il gruppo è sempre stato famoso proprio per la sua capacità di improvvisare e arrangiare vari generi di rock proprio nelle esibizioni dal vivo.

Il palazzetto di Torino, riempito a doc per entrambe le date, ha visto una scenografica eccezionale un avvolgente ed emozionante gioco di luci e un energia allo stato puro portata sul palco del gruppo capitanato dai due storici Anthony Kiedis  e Flea.

dsc_5099

Per la seconda serata quella dell’11, la partenza è stata subito alla grande con tre pezzoni mica da ridere, in ordine di scaletta l’ormai definito “IntroJam” unito a “Can’t stop” a seguire “Dani California” e “Scar tissue” e neanche a dirlo pubblico immediatamente carico, adrenalina, dinamicità e divertimento sopra, sotto e intorno al palco. Tutto il live è stato così non si è perso nulla per strada dall’inizio alla fine.

Anzi, il finale dopo la pausa prima dei bis ha ulteriormente sorpreso grazie all’entrata in scena di Flea in verticale camminando sulle mani e con i pettorali belli scoperti e in mostra che accompagnati a quelli non da meno del Frontman Anthony, hanno ovviamente mandato in visibilio i fans e in particolare il pubblico femminile. Ma se i due leader l’hanno messa sul piano fisico, il batterista Chad e il chitarrista Josh l’hanno invece buttata su quello musicale regalando ancora una grande jam prima del gran finale, arrivato dopo altri due brani sulle note della famosissima “Give it away”.

In definitiva, se come ho sempre sostenuto, ci sono quei live che per gli amanti del Rock e della musica in generale, vanno inseriti nella lista dei concerti e degli artisti assolutamente da vedere, uno dei RHCP non solo non può mancare ma decisamente va spuntato.

I numerosissimi fans presenti alle serate di Torino possono fieramente dire “Fatto e soddisfatto” !!

Per chi c’era e per chi no ecco le belle immagini del Live nella PhotoGallery di Music&theCity a cura di Letizia Reynaud 

[Galleries 262 not found]