Sanremo 2016 – Carlo Conti svela il programma della prima serata, Il DopoFestival promette scintille

0
27

Sanremo 2016 – Carlo Conti svela il programma della prima serata, Il DopoFestival promette scintille

di Marco Drogo / ph Letizia Reynaud

Comincia la giornata più attesa qui a Sanremo, dove stasera si aprirà la 66esima edizione del Festival della Canzone Italiana. Il sindaco, Alberto Biancheri, esprime la sua soddisfazione per l’interesse e l’indotto generato dalla kermesse con le strutture alberghiere sold out, a Sanremo e nelle zone limitrofe.

Ma il vero spettacolo inizierà stasera. Carlo Conti prepara una maratona televisiva con 4 ore e mezza di diretta, il primo collegamento alle 20.34 e il finale alle 12.30, salvo ritardi. Poi comincerà il DopoFestival, che torna in grande stile dopo 8 anni di assenza.

Conti ha svelato, in anteprima, alcuni dettagli nella scaletta della prima serata. Il Festival si aprirà con un omaggio autoreferenziale, mai proposto prima: una clip ripercorrerà tutti i vincitori da Nilla Pizzi, che vinse nel 1951 con ‘Grazie dei fiori’ a ‘Il Volo’, vincitori dell’ultima edizione con ‘Grande Amore’. Poi, verrà svelata la scenografia del ‘Teatro Ariston’ con l’orchestra che omaggierà David Bowie con l’esecuzione di ‘Starman’.

Il presentatore toscano ha rivelato l’ordine di esibizione dei 10 big che saranno in gara per la serata inaugurale. Lorenzo Fragola sarà il primo ad esibirsi: seguiranno Noemi, Dear Jack, Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, Stadio, Arisa, Enrico Ruggeri, Blu Vertigo, Rocco Hunt e Irene Fornaciari.

Alle ore dieci, scatterà l’ora del primo ospite: Laura Pausini. Alle undici, si esibirà Elton Jonh. Le canzoni in gara verranno giudicate con un sistema di votazione in cui i voti della sala stampa varranno per il 50%, proprio quanto il pubblico da casa.

Nicola Savino, la Gialappas e Max Giusti saranno gli animatori del Dopo Festival che darà grande spazio ai social, ai commenti dal vivo e a un vero contronto tra i giornalisti e i cantanti in gara. La squadra di ‘Quelli che il Calcio’, ispirandosi alle calde interviste del dopo-partita, promette spettacolo: ‘

Il Dopo Festival sarà un confronto tra giornalisti e cantanti. Come nel calcio c’è il commento dopo partita, vedremo chi dei cantanti si incazza come Roberto Mancini. Per il momento il copione è un foglio bianco. C’è la sigla. E c’è Max Giusti.”‘, scherza l’interista Savino.

Il comico romano non svela i personaggi che andrà a interpretare, ma smentisce le possibili incursioni dei suoi Ligabue, Malgioglio, Vasco Rossi e Albano’.

In chiusura di conferenza, Carlo Conti risponde a chi gli chiedeva un giudizio sui tanti concorrenti che provengono dai talent show: “C’è qualcosa nel nostro mestiere che va al di là di tutto: è il tempo e il pubblico. E il tempo e il pubblco decideranno se un protagonista che viene dal talent merita quel tipo di carriera e questo tipo di palco.”

Cresce l’attesa. Da stasera il via alla gara. Sperando di sentire tante belle canzoni.