Standing Ovation, Che successo con il Gallo al Festivalbeer di Druento!!!

0
72

 

Standing Ovation, Che successo con il Gallo al Festivalbeer di Druento!!!

di Marco Drogo / Ph. Letizia Reynaud

Dal ciglio della strada fino alle transenne sotto palco. In 2500 hanno letteralmente invaso il Vertigo Live Club per la quinta attesissima giornata della quarta edizione del Festivalbeer di Druento. Giovani, giovanissimi e adulti: un pubblico trasversale, innamorato di Vasco Rossi, un vero e proprio spaccato di quello che qualche settimana fa aveva riempito l’Olimpico di Torino per il concerto del Komandante. Fasce, accendini, cori a squarciagola e mani al cielo. Un successo vero per gli Standing Ovation e per la guest star della serata, lo storico bassista di Vasco Rossi, Claudio ‘Gallo’ Golinelli.

Stasera, nei panni della rockstar di Zocca, si è esibito Raffaele Acuzio, per tutti ‘Raffo’, che ha calcato il palco per 2 ore e mezza insieme agli altri membri degli Standing Ovation. Cappellino rigorosamente girato all’indietro, camicia nera e blue jeans, Raffaele ha impersonato al meglio il Blasco, imitandone la voce e le classiche e inconfondibili movenze. Al suo fianco, sul palco, c’erano Oscar Mariuzzo alla chitarra solista, Daniele Tirintino alla chitarra d’accompagnamento, Tony Borraccino alla batteria, Christian Bissoli alle tastiere  e Luca Marangoni al basso, che ha diviso la scena con l’applauditissimo Claudio ‘Gallo’ Golinelli.

Il Gallo non si è risparmiato. Ha preso parte alla stragrande maggioranza dei pezzi in scaletta, ha stretto le mani a tantissimi fortunati tra il pubblico, ha firmato autografi e concesso foto e selfie. Ha spiegato che la collaborazione con gli Standing Ovation, con cui aveva già suonato lo scorso anno proprio al Festivalbeer è nata per una spontanea simpatia, dopo che i membri della cover band torinese hanno contattato sua moglie su Facebook. Sul suo volto, carico e soddisfatto e nelle sue parole il ricordo dell’ultimo tour con il Komandante, il Live Kom 015 che è stato un vero e proprio trionfo. A Padova, parole sue, ha urlato e pianto, per l’ultima data del tour. Tanto da rimanere senza voce.

Di voce, invece, ne avevano tantissima i numerosissimi presenti che hanno applaudito lo storico bassista di Vasco e gli Standing Ovation per l’intera durata dello show. Un set tiratissimo, senza pause, che si è aperto con ‘Basta poco’ e che si è concluso con l’immancabile apoteosi su ‘Alba chiara’. In mezzo, il basso del Gallo ha risuonato fortissimo, soprattutto sulle celeberrime ‘Gli spari sopra’ e ‘Siamo Solo noi’.

Un’altra serata preziosa, un altro successo per il Festivalbeer di Druento al Vertigo Live Club.

La scaletta degli Standing Ovation@Festivalbeer Druento

1) Basta poco

2) Ti prendo e ti porto via

3) Giocala

4) Come stai

5) Sono innocente

6) Manifesto futurista della nuova umanità

7) L’uomo più semplice

8) La noia

9) Stupendo

10) Credi davvero

11) Gli spari sopra

12) Guai

13) Domenica lunatica

14) Colpa d’Alfredo

15) Non l’hai mica capito

16) Brava

17) Senza parole

18) Come vorrei

19) Medley 2014

20) T’immagini

21) Rewind

22) Sally

23) Gli angeli

24) Bollicine

25) Siamo solo noi

26) Vita spericolata

27) Alba chiara