Voce e Sincerità, il Teatro Colosseo applaude Arisa

0
60

Voce e Sincerità, il Teatro Colosseo applaude Arisa

di Marco Drogo/ ph. Stefano La Bruna

Una grande voce, sincerità e voglia di far partecipare, quasi entrare, il proprio pubblico nello spettacolo, con gag divertenti, che si inseriscono tra le canzoni più belle del suo repertorio. Con questa formula, un riuscito mix di pathos ed empatia, Arisa conquista il Teatro Colosseo, nella data torinese del suo Voce 2017 Tour, organizzata da Dimensione Eventi.

Nel repertorio del live, 26 brani in scaletta, per una durata di più di 2 ore e mezza, non manca lo spazio per l’improvvisazione ed è composto sia dal suo ultimo lavoro “Guardando il cielo” sia dei suoi brani più celebri a cui ha dato nuova vita riarrangiandoli con stili musicali diversi.

Fondamentale il contributo dei suoi musicisti: Giuseppe Barbera, pianoforte e cori, Placido Salomone, chitarre, Alessio Graziani, tastiere e cori, Naif, polistrumentista e cori, Sandro Rosati, al basso e Giulio Proietti, alla batteria. Tutti rigorosamente in bianco, come richiesto dal dress-code della serata.

Arisa, dopo essere entrata in scena vestita da sposa, con un tradizionale abito bianco con tanto di velo e bouquet, dal fondo della platea, cantando un’emozionante versione di ‘Voce’, più volte durante lo spettacolo tornerà in mezzo alla sala, pronta ad interagire con il pubblico, scherzando, recitando e ridendo, prima o dopo aver cantato di amori felici e infelici, dolore, sincerità, bizzarri tradimenti, democrazia, pace.

Il pubblico è stato coprotagonista dello show. Dopo l’avvio, infatti, raccoglie l’invito a scrivere su un foglio di carta una richiesta musicale, da cantare insieme alla protagonista o una dedica speciale per la cantante stessa o per la persona amata. I fortunati saliranno sul palco nella fase conclusiva, regalandosi un momento indimenticabile, molto applaudito dal resto dei presenti.

Tra i momenti più emozionanti non possono non essere citati l’esecuzione dei brani più celebri: dalla spensierata ‘Sincerità, alle struggenti ‘Controvento’ e ‘Guardando il cielo’, hit sanremesi proprio come ‘La notte’, prima eseguita dal coro torinese Vox Viva, che regala un’interpretazione magistrale e poi ricantata, altrettanto divinamente, nella sua versione originale, dalla stessa Arisa.

Un augurio di serenità domina il finale. ‘Per vivere ancora’ invita a dichiararsi al vero amore, per trovare finalmente la ‘Pace’.

Scaletta Arisa Voce 2017 Teatro Colosseo:

1) Voce
2)La donna è mobile
3) Meraviglioso amore mio
4) Fidati di me
5) Una notte ancora
6) Una donna come me
7) Cuore
8) sincerità
9) Io sono
10) Pensa così
11) Te lo volevo dire
12) Malamorenò
13) Nel regno di
14) L’uomo che non c’è
15) Controvento
16) Guardando il cielo
17) Amami (Andrea)
18) Gaia
19) L’amore della mia vita
20) L’amore è un’altra cosa
21) Lascerò
22) Ho perso il mio amore
23) La notte
24) Poi però
25) Per vivere ancora
26) Pace

La PhotoGallery di Music&theCity a cura di Stefano La Bruna e Letizia Reynaud  

[Galleries 288 not found]